lunedì 3 febbraio 2014

CESE :: TeamAZ 1 - 1

Manca l'impulso per fare qualche cosa di più. Questa la sintesi della gara contro TeamAZ nella quale non andiamo oltre il pareggio. Due partite un solo punto e parte la volata di Civitella e Cerchio che si allontanano rispettivamente di 6 e 4 lunghezze. Dietro di noi le altre non fanno meglio e ci lasciano il terzo posto (Classifica). Le assenze ci sono state (Gibba, Concia, Emiliano, Antonio) ma siamo 22 e la partita si poteva vincere tranquillamente anche senza gli assenti. Il problema è che manca un pò di determinazione e fare qualche gol in più con qualche parola in meno. Anche tatticamente si poteva forse fare meglio ma gli errori li commettiamo tutti, dal mister all'ultima persona che entra in campo.
La gara è stata quasi sempre in mano nostra, forse un pò troppo coperti al primo tempo, abbiamo lasciato un pò di spazio di manovra agli avversari ma in una gara dove ci sono 0 tiri in porta da parte degli avversari si può tranquillamente dire che sono stati gestiti bene. Al primo tempo torna Matrix a punta insieme a Marano. Facciamo tanta quantità, Eddy a centrocampo sale molto in velocità ma manca la verticalizzazione finale per Marano o Massimo Marix. Più in generale manca il collante difesa attacco, un piede più pregiato che può dettare il passaggio importante. Il capitano K deve lavorare troppo in fase di interdizione e non riesce a svolgere anche il ruolo di impostazione. Comunque, nonostante tutto su una delle rare azioni in cui viene dettato il passaggio giusto a Marano, lo stesso entra dal lato corto dell'area, in prossimità della linea di fondo, appoggia a Matrix che stampa il gol del vantaggio. Arriviamo altre volte in porta, diversi tiri ma non riusciamo a beccare il jolly.
Il secondo tempo giochiamo ad una porta. Bocals alza la difesa, Giuseppe exK a centrocampo crea problemi agli avversari, riusciamo a salire parecchio dal lato sinistro. Andiamo in porta con Marano, Marco Serse, Franz, Giuseppe, ma la porta è stregata, non va. A mezz'ora del secondo tempo perdiamo palla ingenuamente, recuperiamo, calcio d'angolo per gli avversari. Cross e Domenico Battaglia sfila dalla marcatura, si porta al primo palo e di testa insacca un gol di ottima fattura. Proviamo l'arrembaggio ma nulla da fare, siamo 1 a 1 e si resta così. Due falli dubbi in area (uno per parte) che potevano dar luogo a calci di rigore ma l'arbitro nell'incertezza ha preferito lasciar correre.

La gara si chiude con un solo punto, la prossima partita contro Pucetta Beretta ad Antrosano, sabato prossimo 14.30, sperando di ritrovare la vittoria.

Uomini Antenna2: l'insuperabile Crav, Bocals, Eddy

23 commenti:

  1. Cese team az
    Si parte con formazione rimaneggiata, fermi ai box Antonio, emiliano, Gilberto e concia per influenza e infortuni. Primo tempo , gara in mano al Cesena passa con massimo a seguito di azione di Marano. Secondo tempo, subito maresciallo e marco per cesare e Donatello. Stessa musica, gara in mano al cese che assedia la porta avversaria, ma da un azione di calcio d'angolo gli ospiti pescano il jolli, colpo di testa perentorio e gol. 1 a 1. Assalto finale, ma il muro eretto dagli ospiti tiene. Nulla da rimproverare alla squadra, ma forse ...con più cattiveria agonistica.....ma é il discorso del dopo. Comunque bravi tutti.
    Pagelle
    Enrico 6
    Gravina 7
    Alessandro 6
    Gildo 6
    Francesco 6, 5
    Eddie 6, 5
    Mario 6, 5
    Donatello 5, 5
    Cesare 5, 5
    Massimo 6, 5
    Marano 6, 5

    Marco 6
    Enrico maresciallo 6
    Giuseppe 6
    Giovanni 6
    Ha detto male da due partite siamo in debito con la dea bendata

    RispondiElimina
  2. Salve a tutti voglio solo dire che non possiamo continuare così, abbiamo restituito punti al campionato.Adesso testa bassa e ripartiamo come sappiamo fare e vedrete che il campionato non lo ammazza nessuno in anticipo. Da sabato concentrazione e massimo rispetto per gli avversari in ogni gara e sicuramente porteremo a casa 3 punti ogni partita Grazie e un saluto a tutti Bocals..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bocals, la concentrazione non basta. Bisogna che tutti facciano uno sforzo quanto meno sotto il profilo atletico, soprattutto chi non può godere del piede di qualità (me compreso) che un minimo in campo fa sempre la differenza. E poi come fai a tirare fuori la grinta se non hai forza fisica? Un allenamento settimanale con almeno 8/10 persone farebbe il salto di qualità...

      Elimina
  3. Non è l'allenamento o la mancanza di energie a determinare gli ultimi risultati, pero' sarebbe necessario che chi non ce la fa abbia il coraggio di farsi sostituire a favore, magari, di chi esce che ancora ha energie da vendere.Analizzando le partite non e' stato certo la mancanza di energie a far mancare la vittoria, gli avversari si sono messi l'elmetto nel secondo tempo, ma la mancanza di tiri in porta invece e' stata la mancanza + grande.
    Poi Giocare con squadre che si "arroccano" in 11 davanti al portiere fa diventare sicuramente tutto piu' difficile.

    RispondiElimina
  4. Comprendo la vostra amarezza per gli ultimi risultati ma è quello che ci siamo meritato. Gli avversari non hanno rubato nulla, hanno cercato di fare il loro goico e lo hanno fatto al 100 %. Siamo noi che abbiamo giocato al 50% e non per mancanza di volontà: molto più semplicemente non siamo stati ben messi in campo. A questo riguardo la formazione che di seguito elencherò è - CREDETEMI _ la migliore possibile. Vogliamo vincere il campionato ? Allora seguitemi.
    Sei punti dal Civitella non sono tanti: calcolate lo scontro diretto e quindi sono solo TRE.
    Veniamo alla formazione.
    1) in mancanza di alternative ENRICO ( meglio Marco )
    2) Eddy
    3) Franz
    4) Cravina
    5) Bocals
    6) Giuseppe CAPITANO
    7) Concia
    8) Emiliano
    9) Marano
    10) Cesare
    11) Gilberto

    Cambi strategici 2^ tempo:

    ZZ.10 per Cesare
    Donatello per Concia
    Alessandro per Bocals
    Marco per Gilberto
    Enrico ( Maresciallo) per Eddy ( salvo infortuni e/0 defaillance)
    E' giusto che tutti ciochiono ma è ancor più giusto che tutti giochino dove possono dare il meglio di se.
    LA TATTICA
    DIFESA A TRE:
    Giuseppe/Bocals ed a turno uno tra Eddy e Franz

    CENTROCAMPO
    Cravina/Emiliano/Concia/ Cesare/ + uno (a turno) tra Franz/Eddy
    ATTACCO
    Marano / Gilberto

    IMPORTANTE: Franz ed Eddy, molto dipende da come interpretate la partita: In fase di possesso : spingere in maniera forsennata; in fase di non possesso: subito dietro la linea della palla ( in questo caso anche gli altri 4 centrocampisti).
    Gilberto: uomo partita. Si accentra partendo leggermente dietro, lasciando la corsia alle folate di Franz: cross e goal di Marano.
    Marano, si accentra lasciando la corsia dx alle folate di Concia e/o Eddy: cros e goal di ... Franz.
    La partita finirà almeno con tre goals di scarto a nostro favore. Importante è mantenere l'equilibrio.
    IMPORTANTE: eventuali punizioni in zona pericolosa batte Gilberto.
    Tutte le altre le batte Cravina.
    Calci d'Angolo: tutti sul secondo palo - Entra i Capitano ( Giuseppe) e Goals. Mi raccomando SECONDO PALO . Gli altri faranno mischia al centro.
    Spero di essere stato chiaro.
    Buona vittoria a tutti.

    Gildo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bivi de meno

      Elimina
    2. Quesse so le birre...... guaste che te dao a beve, cambia BAR !!

      Elimina
    3. ?......corner al secondo palo? E chi li mette opp chi li ha messi fino ad ora, ma che te fumi, ma come la guardi la partita. Soluzione: Volonta impegno meritocrazia e onesta nel riconoscere i propri limiti anche fisici del momento e sapersi anche tirare indietro qualche volta a favore di chi ha voglia di MORDERE.

      Elimina
  5. A questo link trovate la classifica e le prossime giornate di campionato del DOKSY, squadra Ceca dove milita Mirko, primo giocare cesense ad essere acquistato all'estero. Non poteva che indossare la mitica numero 3. Un in bocca al lupo per il campionato. Calendario e classifica Doksy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Mirko !!!
      Un grosso in bocca al lupo anche da parte mia per il campionato.

      Per il resto ( MOLTO PIU' IMPORTANTE) aspettiamo i ... Lieti Eventi.

      Gildo

      Elimina
    2. Grazie Fra e grazie a Gildo e un saluto a tuti gli amatori, eh si alla fine non ce la facevo a restare senza pallone e mi sono trovato una squadra! qui il calcio è molto fisico e di buon livello, per ora mi sto trovando bene.
      Per il lieto evento anche noi siamo in attesa, vi aggiorneremo appena ci saranno buone nuove, forse il bimbo sta aspettando che arrivino i nonni cesaroli... fra qualche ora saranno qua!
      a presto e forza Cese
      Mirko

      Elimina
  6. Comincia la fase calante cari ragazzi del cese, secondo me non arrivate neanche settimi.Avete avuto fortuna ma adesso e' finita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una fase di stanca ci può stare come in tutte le squadre. sono certo che presto ti daremo dei BEI dispiaceri
      saluti
      Gildo

      Elimina
    2. Caro lettore, settimi, ottavi, ultimi...L'importante è che non retrocedono le cene....

      Elimina
    3. E mbe' hai detto niente, gli scudetti in serie A si vincono anche grazie alla fortuna.

      Elimina
  7. grande Mirko, porta avanti i Cipollone in tutto il mondo calcistico, solo un cognome dell'alternativa può fare certe cose, mica cosimati...................in bocca a lupo, aspettiamo la lieta notizia a presto Nazza.

    RispondiElimina
  8. Raga' il campo di Antrosano e' una palude !!!! ma domani dove si gioca ?

    RispondiElimina
  9. Grande Mirko ricorda che i cipollone sono anche nella casta e tuo padre è mister della casta. Aspettiamo la lieta notizia per prendere la toppa. Bocals

    RispondiElimina
  10. Grande mirko, la furia CECA dalle CESE, un bacione a MARIANNA. Tantissimi auguri e un imbocca al lupo, marco

    RispondiElimina
  11. ALTERNATIVE occurs and turns the CASTE struggle, REVOLUTION and VICTORY! BAD BOY!

    RispondiElimina
  12. auguri a Mirko e Marianna per il noto evento e auguri anche ai nonni Emilio e Lina e anche a Zi Michele....Nazza

    RispondiElimina

Si prega di mantenere un linguaggio ed un atteggiamento civile. La resposabilità di ciò che scrivi è soltanto tua, così come le eventuali conseguenze provocate dai commenti redatti.